Artisti

patti stiles

patti stiles

Inizia il suo percorso nel mondo dell'improvvisazione teatrale nel 1983 presso il Loose Moose Theatre di Calgary (C), formandosi con il suo fondatore Keith Johnstone. Da qui intraprende una lunga carriera che la porta ad essere una delle artiste più stimate al mondo. Vive in Australia, dove è impegnata come direttore artistico della compagnia Die Nasty Au. È anche codirettore delle compagnie Secret Impro Theatre e Impro Melbourne. Riveste inoltre il ruolo di direttore artistico dell'International Theatresports Institute, per il quale è anche rappresentante della zona Oceania. Lavora e collabora con artisti e compagnie di ogni parte del mondo.

jun imai

jun imai

Nato a Tokyo (J), Jun Imai ha vissuto in California (US) per 8 anni. Ha studiato recitazione, tra gli altri, con Frank Castro, direttore artistico degli Actor’s Studio e improvvisazione teatrale con Keith Johnstone, fondatore del Loose Moose Theatre di Calgary (C). Ha lavorato come traduttore simultaneo in laboratori condotti da Keith Johnstone, Roberta Wallach, Lyn Pierce, Dennis Cahill, Shawn Kinley, Steve Jarand, e Mark Lamb. Si occupa di improvvisazione teatrale dal 1995 e dal 2005 ha diretto e prodotto diversi spettacoli al Tokyo Comedy Store di Shibuya (J). Con un cast di più di trenta persone , il TCS è una delle compagnie di improvvisazione teatrale più importanti del Giappone. Viaggio regolarmente in Giappone, e in altri paesi del mondo, dove insegna improvvisazione, recitazione e maschere.

ruth bratt

ruth bratt

Ruth è attrice, scrittrice e performer. Come attrice di improvvisazione partecipa regolarmente a The Comedy Store Players, 1/3 of Panthercannon e ½ of DnR; è ospite con Clive Anderson di "What Does The Title Matter Anyway?" Ruth ha partecipato a sette edizioni della London 50 hour Improvathons, ed ha preso parte a spettacoli in diversi paesi del mondo. E’ insegnante presso LAMDA, GSA e The Bridge ed ha condotto laboratori nel Regno Unito, in Italia e in Austria. Fa parte dello spettacolo, recentemente premiato con un Olivier Awards, Showstopper! The Improvised Musical. Ha preso parte alle ultime 13 edizioni del Fringe Festival di Edinburgo, oltre che con Showstopper! The Improvised Musical, prendendo parte a commedie, spettacoli di improvvisazioni e con il suo one-woman show And On Your Left. Lavora regolarmente per emittenti televisive e radio britanniche; come ad esempio Just Do Nothing (BBC3), Derek (C4) e Sarah Millican’s Support Group.

Tom Salinsky

Tom Salinsky

Tom Salinsky è uno dei fondatori della compagnia e scuola di improvvisazione The Spontaneity Shop di Londra. Ha iniziato il suo percorso nell’improvvisazione teatrale nel 1996. E’ stato docente presso RADA, Actors Centre, National Youth Theatre e in diversi paesi del mondo. E’ autore, insieme a Deborah Frances-White, del libro The Improv Handbook, pubblicato da Continuum nel 2008. Insieme a Robert Khan ha scritto le opere teatrali Coalition, Making News e, di prossima uscita, Kingmaker.

jason shotts

jason shotts

Jason Shotts inizia il suo percorso nell’improvvisazione teatrale nel 2003. Attualmente di base a Los Angeles, presso il iO West Theater, è protagonista dello spettacolo di improvvisazione a due Dummy, vincitore del iO Chicago’s Del Award come Miglior spettacolo di improvvisazione nel 2013e nel 2014; così come nelle produzioni Sean & Alex e The Armando Diaz Experience. Insegna improvvisazione teatrale da 10 anni, in diversi parti del mondo, e ha ricevuto il premio iO Chicago’s Del Award come Miglior Insegnante nel 2011 e nel 2013.

alessio granato

alessio granato

La passione del teatro comincia fin da bambino, che lo vede protagonista in alcuni recital, oltre che al musical “West Side Story”, che verrà replicato in vari teatri del Lazio. Nel 2007 inizia l’avventura con la scuola di improvvisazione teatrale della Compagnia Maia di Latina. Ha partecipato a diversi spettacoli quali Imprò, Catch Imprò e format ideati dalla Compagnia Maia, che spaziano dalla short alla long form: “Improquiz”, “Reading” (per la regia di Renato Preziuso), “Interno 8” (regia di Tiziano Storti), “A scanso di Equivoci” (da un’idea di Susanna Cantelmo e regia di Daniele Marcori), “Killing P.” (idea e regia di Daniele Marcori). Partecipa come accompagnatore musicale sia negli Imprò amatoriali e professionisti, sia in spettacoli di improvvisazione in varie parti d’Italia: “Lorenz” e “Microstorie” (Compagnia QFC), “U”, “Luigi” e “Biografia” (Appiccicaticci), “Play” (Coffee Brecht), l’Inedito – Shakespeare Impro (regia di Sean McCann) con la Compagnia Improteatro durante la II° edizione dell’Improteatro Festival di Napoli e “Solo de Impro”, di e con Omar Argentino Galvan. Collabora con i Bugiardini come musicista in “Blue”, e nell’agosto del 2016 in “SHHH!” nel corso del Fringe Festival di Edimburgo. Ha inoltre partecipato al “Welcome!16” e “Welcome!17”. Nel 2012 partecipa allo spettacolo su testo Rumori Fuori Scena per la regia di Giorgio Rosa; nel 2013 con lo spettacolo Che pasticcio Brigitte, regia di Pamela Losacco. Attualmente è uno dei responsabili della Compagnia Maia di Latina.
Sarà il Musicista di "Welcome! Improv Festival 2018"